Mondiali 2014: è già polemica con la Fifa

Piccolo caso intorno alla Coppa del Mondo in Brasile nel 2014. Blatter si lamenta di come il Paese ha gestito le manifestazioni e le proteste durante la Confederations.

 

Si è scatenata una polemica dopo alcune dichiarazioni rilasciate dal presidente della Fifa Joseph Blatter all’agenzia di notizie tedesca Dpa. Il presidente della Fifa ha affermato che probabilmente la scelta del Brasile per ospitare i Mondiali potrebbe rivelarsi un errore a causa delle proteste e delle manifestazioni violente che si sono svolte durante la Confederations Cup.

Subito dopo Blatter ha cercato di recuperare terreno: ”Se accadranno nel 2014, allora potremo discutere se abbiamo fatto la scelta sbagliata. Ma questo non succederà, ho fiducia: in Brasile si giocherà una grande Coppa perché è il posto giusto”.

Piuttosto piccata la risposta delle autorità brasiliane. ”Il Brasile è un Paese democratico che assicura ai suoi cittadini la piena libertà d’espressione” ha scritto in una nota ufficiale il ministero dello sport brasiliano ”Il successo della Confederations Cup dimostra la validità della scelta del Brasile per i Mondiali”.

Insomma essere già alta la tensione tra gli organizzatori e la Fifa: la speranza è che non debbano più vedersi episodi di violenza simili a quelli che hanno caratterizzato la scorsa Confederations Cup.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *