Estádio Nacional Mané Garrincha – Brasilia

L’Estádio Nacional Mané Garrincha è un grande impianto costruito a Brasilia. E’ un impianto multi-funzione, usato principalmente per le partite di calcio del Legião Futebol Clube e del Brasília Futebol Clube, comunemente noto come Brasilia. Il Brasilia, nato nel 1975, è il club più antico della città, con ben 8 titoli nazionali nel proprio albo dei trofei. Legião invece è nato nel 2006 e naviga nelle serie minori della Federazione brasiliana.

Venne costruito nel 1974 e inaugurato nello stesso anno, dedicandolo a Manoel Francisco dos Santos, meglio noto con lo pseudonimo Garrincha.

Garrincha, che a quel tempo aveva 40 anni, era stato un grande calciatore nel Botafogo e con la Nazionale brasiliana aveva conquistato ben due Mondiali: Svezia 1958 e Cile 1962.

Garrincha occupa l’ottava posizione nella classifca dei più grandi calciatori di sempre stilata dall’IFFHS, mentre in patria è considerato il più grande calciatore della storia dopo Pelè.

A lui i brasiliani hanno dedicato questo stadio, che negli anni Settanta poteva ospitare solo 40.000 persone. In vista dei Mondiali del 2014 in Brasile, sono iniziati i lavori di ristrutturazione e oggi l’impianto può ospitare quasi 70.000 spettatori. I lavori, iniziati nel 2010, si sono conclusi solo di recente, e stadio è stato ufficialmente riaperto il 18 maggio 2013.

Nella Confederations Cup del 2013 lo Stadio di Brasilia ha ospitato la partita d’esordio del torneo tra Brasile e Giappone, finita 3-0 per i verdeoro. Nel 2016 l’Estádio Nacional Mané Garrincha ospiterà anche alcune partite del torneo di calcio delle Olimpiadi di Rio de Janeiro.