Dal Brasile: Cafu dopo la Confederations: “Possiamo farcela”

 

L’ex terzino di Roma e Milan è fiducioso riguardo i prossimi Mondiali nel suo Paese. Dopo la Confederations Cup il Brasile ha dato una grande prova al mondo: “Abbiamo dimostrato al mondo che ce la faremo”

 

La Confederations Cup è stato un momento travagliato per il Brasile. Manifestazioni e sommosse si sono scatenate in tutto il Paese: a migliaia sono scesi in piazza per protestare contro quello che sarà l’evento calcistico più costoso di sempre.

Sul banco degli imputati ci sono gli organizzatori del torneo e il governo nazionale, accusati di corruzione e malvessazioni. Quasi 14 miliardi stanziati per una manifestazione sportiva in un Paese dove una larga fetta della popolazione non ha nemmeno un tetto di cemento sotto cui dormire hanno scatenato il caos.

Nonostante tutto questo, il Paese ha retto, e la Confederations Cup è stata un successo. Grande l’entusiasmo e la partecipazione dei tifosi, grande il calore dei supporter da tutto il mondo. Spettacolari gli stadi e le coreografie. E’ stato proprio il Brasile a trionfare, e per il Paese è stato un tripudio.

Cafu, ex giocatore di Roma e Milan, campione del Mondo con la Selecao verdeoro, è entusiasta del successo della manifestazione e guarda con speranza ai Mondiali del 2014: “La Confederations Cup ha mostrato al mondo quello che siamo capaci di fare in Brasile. La situazione è delicata all’interno del paese, ma la Confederations Cup ha portato grande felicità. Abbiamo dimostrato al mondo che quando il Brasile vuole fare qualcosa è perfettamente in grado di farlo“.

 

Elio Errichiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *